Le confessioni intime di Andrea Zelletta: “Non mi vergogno di dirlo”

Andrea-Zelletta

Natalia Paragoni lo scorso aprile ha rivelato di essersi fatta male per l’attività frenetica in camera da letto con Andrea Zelletta. L’ex tronista e la fidanzata a maggio hanno continuato a fare confessioni sulla loro sfera intima, dalla prima volta insieme alle mutande indossate da lui.

Proprio questi dettagli hanno scatenato una polemica e qualcuno ha accusato la coppia di aver esagerato con i racconti ‘intimi’. Andrea Zelletta questa settimana è intervenuto su questa polemica e dalle pagine di Nuovo ha cercato di spiegare il suo punto di vista. Nel farlo l’ex gieffino ha anche raccontato altri aneddoti ‘privati’.

“Facciamo l’amore una volta al giorno. E il posto più strano dove lo abbiamo fatto è stato sotto un albero di ulivo in Puglia. Credo che sia importante dar sfogo alla fantasia cercando posti e posizioni nuove. L’intimità è un mondo complesso. Lei ha fatto una confidenza senza malizia né volgarità. Nel 2021 si dovrebbe poter parlare liberamente di certe tematiche senza essere giudicati“.

Ma davvero qualcuno si scandalizza per queste dichiarazioni? Meglio un’ex corteggiatrice che parla di mutande e divertimento in camera da letto, che quelle che propinano soltanto tisane dimagranti e leggins snellenti.
Andrea Zelletta non si vergogna.

Ospite a Il Punto Z il dj pugliese ha risposto a chi accusa lui e Natalia di aver esagerato con le confessioni piccanti.

“Tutto quel caos per quello che ha detto Natalia, ma perché si scandalizzano. Credo che queste siano cose che fanno tutti. Lei ha semplicemente rivelato quello che era successo. Sono stato mesi al GF Vip e quando sono uscito ci siamo divertiti, tutto qui. Fare l’amore è naturale e bello, credo che sia una cosa comune. Io non mi vergogno di dirlo. Se sono feticista? Certo i piedi sono importantissimi per me. Anche a Uomini e Donne avevo chiesto di vedere quelli delle mie corteggiatrici. Se Natalia avesse avuto un brutto piede, un 46 tutto storto, oddio non voglio pensarci. Comunque in generale parlo con naturalezza di queste cose. Penso anche che tutti dovrebbero farlo, non credo che sia un tabù di cui vergognarsi”.

Le confessioni intime di Andrea Zelletta: “Non mi vergogno di dirlo”ultima modifica: 2021-06-11T11:00:26+02:00da maross8